Adotta una mensa per bambini in Albania

  • Luogo: PUKË, ALBANIA
  • Cosa facciamo: MENSA PER I POVERI
  • A chi è rivolto: 22 BAMBINI MALNUTRITI
  • Cosa puoi fare: DONA 10 € AL MESE

Titolo del progetto

Adotta una mensa per bambini in Albania

Luogo di Intervento

Luf, provincia di Pukë, Albania

Descrizione dello Scenario

Pukë è un comune albanese situato nella prefettura di Scutari, nella parte settentrionale dell’Albania di 11 069 abitanti (dati del censimento 2011). E’essenzialmente una regione di montagna con villaggi collocati a grandi distanze l’uno dall’altro. L’inverno è duro, la primavera e l’autunno rigidi, l’estate l’unica stagione che vede la neve allontanarsi da Pukë. In questo contesto, i problemi si verificano soprattutto nelle vecchie case sparse per i crinali montagnosi, dove spesso non arriva la corrente elettrica, non è facile spostarsi se non a piedi o con incerti servizi di pullmini pubblici. Le famiglie sono ogni giorno alla ricerca dei più elementari mezzi di sussistenza ed è complicato l’accesso all’educazione o alla sanità pubblica.
Pukë è infatti considerata la regione più povera dell’Albania a causa della scarsità di risorse. Dagli anni ’90, la popolazione di Pukë si è notevolmente ridotta a causa dell’emigrazione. Molti si sono trasferiti o in pianura, nella capitale Tirana o a Durazzo, oppure all’estero. Le persone che non hanno abbandonato le zone rurali di Pukë l’hanno fatto solo per le difficoltà economiche, affrontando le problematiche relative alla mancanza di una buon sistema scolastico e sanitario.
Nel villaggio di montagna di Luf operano le suore di Madre Teresa di Calcutta che da lunghi anni risiedono fra quelle aspre montagne

Il progetto

Il progetto mira a migliorare la qualità della vita di ventidue bambini poveri ed emarginati di Luf, di età compresa tra i 6 e i 12 anni, fornendo loro una merenda per la scuola ( un panino, un frutto o un succo di frutta) e un pranzo caldo. Il pranzo nella mensa scolastica svolge sia un ruolo nutrizionale sia educativo, rappresentando per il bambino un’ottima occasione per acquisire corrette abitudini alimentari. La variata proposta dei menù in relazione anche ai cambiamenti stagionali ha una funzione di nutrire il bambino ma anche di educarlo al gusto, indirizzandolo verso stili alimentari salutari. Attraverso gli alimenti proposti in mensa, i bambini possono avere il giusto apporto di calorie ed ampliare il loro bagaglio gustativo, avvicinandosi a nuovi sapori non presenti nel menù proposto in famiglia, date le scarse possibilità economiche di quest’ultime. Oltre alla fornitura della merenda e del pranzo, è nostra intenzione creare un ambiente caldo e amichevole, dove tutti i bambini possano socializzare e imparare a integrarsi con coetanei di etnie diverse, svolgendo i compiti assegnati a scuola e giocando insieme per crescere. La struttura, infatti, funge anche da dopo scuola consentendo ai bambini di fermarsi fino alle ore 16.00 per svolgere i compiti assegnati.
Il progetto è implementato in partenariato con le suore di Madre Teresa di Calcutta.

Risultati raggiunti

Il progetto è stato monitorato nel mese di marzo dai volontari di Annulliamo la Distanza che hanno espresso il loro apprezzamento per come la mensa stia andando avanti e hanno constato che 22 bambini ricevono giornalmente la merenda e il pranzo caldo in un ambiente dove possono anche studiare e giocare.