SOLID-ART _Atelier espressivo alle Piagge per giovani aspiranti artisti

  • Luogo: FIRENZE, ITALIA
  • Cosa facciamo: ATELIER ESPRESSIVO
  • A chi è rivolto: 10 GIOVANI ASPIRANTI ARTISTI
  • Cosa puoi fare: DONA 10€ AL MESE

Titolo del progetto

SOLID-ART _Atelier espressivo alle Piagge per giovani aspiranti artisti

Luogo di Intervento

Firenze, Italia

Descrizione dello Scenario

Il Quartiere 5, costituisce una delle periferie più “popolari” della città, connotata da convivenze difficili, tensioni, disagisociali ed economici: dagli anni ’70 è stato oggetto di forti interventi di edilizia residenziale pubblica. Le caratteristiche degli edifici e la mancanza di spazi organizzati di socialità non ha incoraggiato la socializzazione tra gli abitanti. Negli anni ’90 sono stati promossi interventi di riqualificazione e si sono insediate strutture di servizio pubblico. Il rione piùsensibile (Le Piagge) continua a manifestare una concentrazione di famiglie con numerosi disagi, parte delle quali di origine straniera (I e II generazione).

Il progetto

Il progetto si pone l’obiettivo di intervenire per favorire l’integrazione di ragazzi/e a rischio di esclusione sociale.  Nello specifico,  il  progetto  mira   ad   offrire   ai   ragazzi/e   un’occasione per: esprimersi in modo libero esprimendo le proprie energie, con lo scopo di percepire, oggettivare e  riconoscere le  proprie  emozioni;  lavorare  in  gruppo,  all’interno   del   loro   quartiere, creando aggregazione e condivisione di obiettivi e di risultati; mostrare agli abitanti del quartiere i risultati del loro lavoro aumentando il proprio senso di potere personale e dando loro un riconoscimento sociale; offrire momenti che creino fiducia e speranza nel post COVID 19 che ha creato invece paura e diffidenza.

Attraverso un atelier espressivo “SOLID-ART” volto a migliorare la crescita individuale dei partecipanti si decide di intervenire per favorire l’integrazione di ragazzi a rischio di esclusione sociale che risiedono nel quartiere Le piagge a Firenze (quartiere 5). Nello specifico, l’intervento mira ad offrire ai ragazzi un’occasione per:

-esprimersi in modo libero, creativo, esprimendo le proprie energie, con lo scopo di percepire, oggettivare e riconoscere attraverso l’uso del colore le proprie emozioni;

-poter lavorare in gruppo, all’interno del loro quartiere, al fine di poter creare aggregazione e condivisione di obiettivi e di risultati;

-mostrare agli abitanti del quartiere, e non solo, i risultati del loro impegno e del loro lavoro con l’obiettivo di aumentare nei giovani il senso di possibilità e potere personale e dare loro un riconoscimento sociale;

– offrire momenti e situazioni che creino fiducia e speranza, a maggior ragione in questo momento storico in cui la pandemia da COVID 19 induce invece paura e diffidenza, una sorta di “scacciapensieri” per riportare il sorriso e la convivialità.

AnlaDi con l’Associazione Ieri, Oggi e Domani e il Consorzio Martin Luther King vuole creare un luogo all’interno del rione le Piagge che agisca contemporaneamente sul piano personale (espressione e rinforzo dell’identità individuale), sia su quello sociale (promozione di una diversa visione della persona) con il fine ultimo di creare una rete di collaborazione con altri servizi del territorio e di essere promotori di un processo di integrazione sociale dei giovani che vivono per diversi motivi un disagio ( economico, scolastico, sociale, etc.). Il laboratorio artistico avrà luogo presso il Centro Metropolis del CLMK, nello spazio dell’Autogestione, con sede in via Liguria, Firenze da giugno ad agosto 2021 per un totale di 12 incontri. A seguire, sarà organizzata una mostra e infine, si organizzerà un’asta finale che darà l’opportunità al progetto di ricavare fondi che ne garantiranno la sostenibilità.

Risultati raggiunti

Questa sezione sarà aggiornata a breve.